Signori | Tipici d'Eccellenza :: Menu

Nove (VI) - Medoacus 2015    19-21 Giugno

Il tesoro del Brenta: La spada Ritrovata

Un raro reperto archeologico, di eccezionale interesse per forma, stato di conservazione e antichità: è la spada bronzea di un capo guerriero del XV secolo a.C., foggiata e decorata da un artigiano operante in un centro metallurgico dell’area alpina, rinvenuta nel greto del fiume Brenta all’altezza del ponte di Nove nel 2010. La spada è riferibile ad una tipologia diffusa nell’Europa centrale ed è stata offerta in voto a una divinità fluviale e poi deposta nel fiume. Il suo ritrovamento chiarisce meglio il processo di colonizzazione che interessò la fascia pedemontana vicentina nei secoli centrali del II millennio a.C. Viene inoltre documentata l’importanza del tratto vicentino del fiume Brenta come via di collegamento tra le regioni a nord e a sud delle Alpi, per lo scambio di merci, ma anche per la diffusione di nuove concezioni sociali e cultuali, che si andarono affermando durante i secoli della media età del Bronzo. Saranno presenti diverse associazioni che rievocano gli usi e costumi, la cultura e le guerre dei popoli europei nel 4° SECOLO A.C. CELTI, GRECI, ROMANI e naturalmente VENETI si impegneranno a fondo per divertirvi (e divertirsi) con esibizioni, laboratori, cerimonie didattica per grandi e bambini e molto di più ci sarà anche favoloso mercatino a tema e gruppi di artigiani che riproducono oggetti storici. A MEDOACUS il passato e il presente si uniscono in atmosfere poetiche e magiche, create dall’arpa celtica e dalle cornamuse scozzesi, dai tamburi galiziani, dalle danze irlandesi, dagli accampamenti storici e dai racconti di storie e leggende antiche. A MEDOACUS il cuore della festa è fra la golena del Fiume Brenta e gli alberi del Bosco Magico dove durante il giorno si svolgono gli stage, il mercatino di artigianato, le narrazioni per i bambini e le passeggiate nella natura, i laboratori artigianali e alla sera, sul palco principale, il concerto è un susseguirsi di energia ed emozioni. E così di concerto in concerto, di sfilata in sfilata tutti i rievocatori del festival (più di cento) si ritrovano l’ultima sera nel bosco per affrontare la Grande Battaglia e allora non ci sono parole per descrivere questo momento particolare e intenso.

PROGRAMMA

VENERDI 19

  • ore 19.00 Apertura della FESTA accensione del fuoco di Medoacus
  • ore 19.30 A FILO’ CON POENTA E AVANOTTI e Apertura dello stand gastronomico
  • ore 20.00 Apertura Ufficiale dei campi storici.
  • ore 22.00 Concerto I PATRICKS

SABATO 20

  • ore 10.00 – 0.00 Accampamenti, espositori e ricostruzioni – Sarà possibile assistere a scene di vita quotidiana all’interno degli accampamenti, mercatini storici, ricostruzione forgiatura, conio, tessitura e fusione dei metalli e del vetro
  • ore 10.30 Apertura campo di tiro con l’arco e stage di tiro.
  • ore 12.00 Apertura stand gastronomico.
  • ore 15.00 Attività didattiche e visita ai villaggi storici. Viaggio nella Storia… intrattenimento, gioco e attività con i furetti
  • ore 16.30 Area di tiro con l’arco, didattica e dimostrazioni di costruzione e tiro con l’arco storico.
  • ore 17.30 Vivi il castrum romano… vita militare e civile nell’antica Roma
  • ore 20.30 L’ARENA DI MEDOACUS …gladiatori, guerrieri celtici, spettacoli e battaglie…
  • ore 21.30 CERIMONIA DONO DELLA SPADA AL BRENTA E ACCENSIONE DEL FUOCO SUL LAGO
  • ore 22.00 Concerto THE CLAN
  • ore 00.30 Accensione del fuoco con i gruppi storici di Medoacus

DOMENICA 21

  • ore 10.00 – 0.00 Accampamenti, espositori e ricostruzioni – Sarà possibile assistere a scene di vita quotidiana all’interno degli accampamenti, mercatini storici, ricostruzione forgiatura, conio, tessitura e fusione dei metalli e del vetro
  • ore 10.30 Apertura campo di tiro con l’arco e stage di tiro.
  • ore 12.00 Apertura stand gastronomico.
  • ore 14.00 Attività didattiche e visita ai villaggi storici. – Viaggio nella Storia.. intrattenimento, gioco e attività con i furetti
    ore 14.00 Addestramento delle piccole reclute
  • ore 15.00 Torneo di ARCO STORICO – 3^ EDIZIONE
  • ore 18.00 GRANDE BATTAGLIA
  • ore 21.30 Chiusura della manifestazione e spegnimento del fuoco di Medoacus 2015.

CAMPI STORICI…

  • CAMPO CELTICO: Tessitura con telaio a tavolette, lavorazione dell’argilla, lavorazione dei metalli, arcieria storica, lavorazione del vetro con metodi antichi, didattica sulla vita degli antichi popoli celti, combattimenti, esposizione di armi, scudi e bardature.
  • CAMPO ROMANO: Ricostruzione di un castrum con armi e abbigliamento su 3 periodi storici :arcaico, repubblicano e imperiale. Didattica sulla cucina, tessitura, erboristeria,educazione dei bambini Romani. Dimostrazione di combattimenti ed esposizione degli armamenti dei gladiatori.
  • CAMPO GRECO: Attività di didattica sul mondo Greco antico, con coinvolgimento nelle attività dei bambini. Simposio greco con discussione su una tematica proposta al momento.
  • AREA DI TIRO CON L’ARCO STORICO: Prove di tiro e didattica, da parte di artigiani specializzati nella realizzazione di archi storici. Tiro con l’arco aperto al pubblico dalle ore 10 alle 12 e dalle ore 15 alle 19. Torneo di tiro con l’arco storico MEDOACUS 3^ EDIZIONE, regolamento online e sul campo.
    “CATTURA LA STORIA”: concorso fotografico a Medoacus 2015, vedi il regolamento on-line e sul campo presso l’infopoint.

 


<< torna alle news